Sud, mai più colonia! Appello all’unità di tutte le forze meridionaliste contro il “federalismo discriminatorio”.

Tutte le forze meridionaliste facciano quadrato e si mobilitino unite contro l'attuazione del federalismo estrattivo e discriminatorio in salsa etno-liberista. Lo facciano se e senza ma e soprattutto senza distinguo tra questa o quella forza politica, tra questo o quel leader da appoggiare o ostacolare per meri e miopi interessi personali e/o di bottega.

0
398

Tutte le forze meridionaliste facciano quadrato e si mobilitino unite contro l’attuazione del federalismo estrattivo e discriminatorio in salsa etno-liberista-padana. Lo facciano senza se e senza ma e soprattutto senza distinguo tra questa o quella forza politica, tra questo o quel leader da appoggiare o ostacolare per meri e miopi interessi personali e/o di bottega.

Dinanzi a noi tutti si erge in tutta la sua forza l’intero sistema Nord rappresentato dal presente governo Draghi di sedicente unità nazionale. Non connettiamo l’errore di opporci ad esso procedendo in ordine sparso o addirittura gli uni contro gli altri armati.

Come da suo “Manifesto“, la bussola della “Rete Il Sud Conta” è la lotta in difesa della dignità, dei bisogni e dei diritti calpestati dei 21 milioni di cittadini meridionali da sempre trattati come figli di un dio minore. Mai più divisi! Mai più colonia!