Il procés catalano e il caso Hasél nella Spagna post-franchista

0
Conflitti politici durissimi e profonde lacerazioni attraversano in maniera crescente la società catalana da diversi anni, e più in generale tutti i territori compresi nello stato spagnolo. Questa volta a risvegliare queste tensioni,...

I Sindaci Di “Recovery Sud” In Piazza Il 25 Aprile A Napoli

0
Prosegue la mobilitazione animata da centinaia di amministratori locali del Mezzogiorno, insieme a centri di ricerca, università, associazioni, organi di informazione, comitati e movimenti meridionalisti, per rivendicare la giusta distribuzione dei fondi...

Quanto contano le scuole del Sud?

1
Il tempo pieno nelle scuole esiste? Forse solo al Nord. Gli orari della scuola primaria vanno da un minimo di 24 ore settimanali, secondo il modello del'insegnante unico, ma parliamo di tempo pieno quando si...

La Sanità in Campania: un cambio di rotta necessario

0
L'emergenza sanitaria di questi mesi ha messo sotto i riflettori lo stato in cui versa la Sanità in Campania: facciamo il punto della situazione.

17 Marzo 1861- 2021: 160 Anni Di Unità Diseguale

0
160 anni fa grazie al sostanziale aiuto dell'Inghilterra prendeva forma il Regno d'Italia, il sogno di un'unità repubblicana tramontava e il Sud della penisola veniva consegnato nelle mani dei Savoia. Da quel giorno, le regioni meridionali verranno trattate per decenni come territori occupati: rappresaglie e repressione delle resistenze, saccheggi, dazi doganali e politiche economiche finalizzate mettere in ginocchio il tessuto economico pre-unitario, trasformazione in semplici riserve di materie prime per un'economia estrattiva volta a favorire le economie produttive del nord sul mercato internazionale. Il tutto con la complicità di una certa classe imprenditoriale e latifondista meridionale. Un processo che ha portato con sé la stigmatizzazione dei popoli del Mezzogiorno come criminali, selvaggi, pigri e improduttivi e che ha cementificato un insieme di stereotipi e preconcetti che hanno sopravvissuto fino ad oggi. In oltre un secolo e mezzo sono successe molte cose, ma oggi dopo 160 anni ci ritroviamo un paese ancora fortemente diviso, sul piano socio-economico come su quello culturale.
11,451FansLike
410FollowersFollow
84FollowersFollow

Leggi anche...